Italiano English
Edit History Actions

ObampDocs

OBAMP

Overlay Borůvka Based Ad-hoc Multicast Protocol

Home page del progetto: http://www.radiolabs.it/obamp/ http://netgroup.uniroma2.it/Andrea_Detti/obamp/

Papers:

Il codice di OBAMP è attualmente sul nostro server SVN https://svn.ninux.org/ninuxdeveloping/browser/OBAMPxP/trunk

Vedere anche (e soprattutto) ObampDocsEnglish

Compilare i sorgenti con Apache Ant - Compile the sources with Apache Ant

Per iniziare, scarichiamo l'ultima versione di Ant dal seguente indirizzo: http://ant.apache.org/bindownload.cgi. Scompattato il file in una directory del File System, dobbiamo settare la variabile di ambiente ANT_HOME ed aggiornare la variabile di ambiente PATH (si presuppone che l'utente abbia già installato sulla propria macchina un JDK e correttamente settato la variabile di ambiente JAVA_HOME).

Ad esempio, indicando con ant_home la directory in cui è stato scompattato Apache Ant e java_home la directory in cui si trova il JDK:

1) Su una macchina Linux:

export ANT_HOME=/usr/local/ant_home
export JAVA_HOME=/usr/local/jdk_home
export PATH=${PATH}:${ANT_HOME}/bin:${JAVA_HOME}/bin

2) Su una macchina Windows:

set ANT_HOME=C:\ant_home
set JAVA_HOME=C:\jdk_home
set PATH=%PATH%;%ANT_HOME%\bin;%JAVA_HOME%\bin

A questo punto, posizionata la shell all'interno della directory OBAMP\trunk, eseguire il comando

ant dist

per avviare la compilazione di tutti i sorgenti.

Terminata la compilazione, all'interno della directory "trunk" viene creata una cartella "bin" contenente tutte le classi compilate e una seconda cartella "dist" in cui troviamo la distribuzione binaria OBAMPxP.jar ed i file di configurazione.

Compilare in Gentoo Quick Guide

Prima come root emergete Apache Ant

emerge dev-java/ant

Poi con il vostro utente scaricate compilate ed eseguite!

cd /home/utente
svn co http://svn.ninux.org/svn/ninuxdeveloping/OBAMPxP/trunk
cd obamp
ant dist
cd dist
java -jar OBAMPxP.jar 

Ora leggete il resto della documentazione per i dettagli!

Esecuzione del proxy OBAMPxP

Prima di avviare il proxy, bisogna editare correttamente i file di configurazione

obamp.cfg
obamp_nodes.txt

Nel primo file le uniche modificche importanti da fare sono inserire il corretto indirizzo IP della macchina su cui si vuol far girare il protocollo ed il sistema operativo usato (Windows o Linux), sono le voci incluse tra i tag <local_address> e <Operative_System>. Nel secondo file invece va inserita la lista dei possibili indirizzi IP partecipanti alla sessione di multicast.

Una volta settati corretamente questi parametri, si può eseguire il file OBAMPxP.jar con un semplice click del mouse, oppure da shell con il seguente comando:

java -jar OBAMPxP.jar

Per avviare la sessione, premere il pulsante Join sulla GUI di OBAMPxP.

Invio e ricezione di dati multicast

Le porte locali per l'invio e la ricezione dei dati sull'albero di multicast sono rispettivamente la 9000 e la 9002. Se per esempio vogliamo trasmettere una canzone tramite VLC al gruppo di multicast dobbiamo settare VLC in modo che trasmetti all'indirizzo della macchina locale (localhost) sulla porta 9000. Per la ricezione invece dobbiamo mettere in ascolto VLC in locale sulla porta 9002.